Food Safety & Technology

I sistemi di prenotazioni sono cambiati?

Questo periodo storico ci ha cambiati?  Durante questi due mesi ci siamo visti costretti ad ordinare la spesa online a domicilio, oppure anche per esempio per avere un’impegnativa dal medico, invece che recarsi nello studio o nella segreteria, è bastato fare una semplice chiamata e farsela mandare via mail e scaricarla tramite un pin; ci siamo dunque visti costretti in qualche modo ad utilizzare la tecnologia.

Ad oggi app e piattaforme stanno nascendo e sarà sempre più facile prenotare, molti già prima lo facevano, per esempio prenotare in palestra il proprio corso o in piscina prenotare il proprio turno, con le riaperture sarà così.

Quindi semplici piattaforme dove possiamo prenotarci il nostro turno con slot di prenotazioni, facili da utilizzare, veloci e comode. Ma continueremo ad utilizzare questo sistema di slot anche quando non saremo più in questa situazione di restrizione? Si potrà continuare a prenotare la propria lezione in palestra? Si potrà prenotare online anziché fare una telefonata anche quando il visus non sarà più un problema?

Potremmo stare qui a fare un elenco infinito di cose che adesso grazie alla tecnologia ci sono comode e ci auguriamo nel futuro anziché “andare indietro come i gamberi” facessimo un passo avanti, anche solo un passo alla volta… Molti hanno il pregiudizio o il timore che verremmo sostituiti da una macchina o dalla tecnologia, assolutamente dobbiamo smettere di pensare così, perché? Perché dobbiamo cercare di non avere paura della tecnologia e di sfruttarla a nostro vantaggio… e quindi?

Quindi non verremmo sostituiti da macchine o dalla tecnologia, bensì verremmo sostituiti da persone che sanno utilizzare gli strumenti informatici!!!

 

 

La spesa a domicilio per esempio è un sistema dove la tecnologia è entrata in campo, ma riprenderemo ad utilizzare questo sistema di prenotazione anche nei prossimi mesi? Ecco i vantaggi:

  • Bar, pasticcerie, ristoranti, enoteche, botteghe, negozi di abbigliamento: nei grandi negozi online ci sono prodotti simili e uguali a quelli che vendono nei negozi vicino a casa nostra.
  • La relazione con i clienti è diversa: il negozio vicino a noi o nella nostra provincia lo conosciamo, ci fidiamo, in qualche modo sentiamo che c’è una relazione diretta.
  • Regali: molti ristoranti regalano assieme alla cena a domicilio una bottiglia di vino, molti donano qualcosa di speciale aggiuntivo al cliente.

Come si può fare tutto ciò? Per vendere servizi esistono delle piattaforme online, dei marketplace, anche solo per parlare con i clienti. I negozi alimentari possono creare sinergie tra di loro e comprare in un unico sito e magari effettuare una consegna unica.

In aggiunta ai marketplace, esistono infine altre piattaforme che possono aiutare la vendita dei tuoi prodotti come tiktok, facebook, instagram, youtube (con video animati)

 

 

 

 

Giulia Lazzarato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *